LA COMUNICAZIONE NELLA SOCIETA’ MULTIETNICA

I.E.D.  –  Anno Accademico 2019-2020

Premessa

I processi di globalizzazione e di urbanizzazione accompagnati da un aumento significativo della desertificazione e da un forte incremento dei flussi migratori hanno prodotto due effetti che ci interessano:

– da un lato la necessità/opportunità di confrontarsi con popolazioni (e in sub ordine con mercati, usi e abitudini) in passato “lontani”

– dall’altro lo sviluppo e la coesistenza sullo stesso territorio, coesistenza più o meno integrata, di comunità di origine ed etnia diverse.

In particolare, nelle società “nord-occidentali”, che occupano la fascia temperata del pianeta, persone dalle provenienze più disparate condividono spazi, servizi, bisogni, aspettative in una grande mescolanza di tradizioni, abitudini, linguaggi, religioni, convinzioni politiche.

In questo modo, colori, immagini fotografiche, simboli e segni grafici, parole, concetti, nomi, comportamenti individuali e collettivi assumono significati differenti (talvolta opposti) come nel caso di un designer europeo, un commerciante cinese, un operaio nordafricano, un programmatore indiano, un profugo medio-orientale, una badante ucraina.

Questo workshop vuole affrontare, con un taglio antropologico, il tema della comunicazione tra individui di etnia, cultura, religione, lingua differenti fornendo agli studenti le conoscenze e gli strumenti concettuali di base per comprendere queste differenze e confrontarsi – progettando comunicazione – con maggior consapevolezza in una collettività sempre più multi-etnica e multi-culturale.

Questa voce è stata pubblicata in IED - Anno Accademico 2019-2020, Novità. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.